Tocatì a Verona, torna il Festival Internazionale del gioco di strada

By 14 settembre 2016 No Comments

Verona si trasforma nella capitale del gioco: dal 15 al 18 settembre torna il Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi in Strada che animerà le strade e piazze della città con le storie, i riti e le abitudini di quattro province cinesi.

L’Ospite d’onore di quest’anno è infatti la Cina, che si racconterà attraverso giochi tradizionali di strada, tutti spiegati e illustrati dai gruppi di giocatori provenienti da tutto il territorio. Le province protagoniste (Beijing, Guizhou, Shanxi e Shenzhen) sono situate in zone diverse della vasta Repubblica Popolare Cinese: hanno tradizioni e rituali molto differenti, che al festival sarà possibile confrontare con quelle dei territori italiani nel gioco, nella danza, nella musica, nella cultura.

Tutti i luoghi del Tocatì a Verona

  • Piazza dei Signori – Rinominata per l’occasione Piazza Cina, ospiterà i gruppi di musica e danza. Imperdibile la Kam Grand Choirs Cicada Song, una performance corale canora che trae ispirazione dai suoni della natura, tipica della popolazione Dong del Guizhou – inserita dal 2009 nella Lista UNESCO.
  • Piazza delle Erbe – Nella celebre piazza, per l’occasione spogliata delle bancarelle, si svolgeranno alcuni giochi cinesi e italiani, e nell’attiguo antico Cortile Mercato Vecchio gli stand del “Forum internazionale della cultura ludica”, con libri, associazioni e musei relativi al gioco.
  • L’Osteria del Gioco tra i vicoli – Non mancherà un’ottima scelta di vini del territorio e un’ampia selezione di specialità locali come polenta e soppressa, polenta e trota, polenta e formaggio Monte Veronese di malga, uova sode, peperoni delle aziende agricole e agrituristiche veronesi. Le cucine del festival saranno invece sempre in Lungadige San Giorgio, dove sarà proposta una vasta selezione di piatti tradizionali, anche con un menù a Km zero.
  • In battello sull’Adige – Volete vivere un’occasione unica? Vi consigliamo un giro in battello sull’Adige, per una suggestiva vista di Verona dall’acqua. Il percorso parte da Castelvecchio, fa tappa a Lungadige San Giorgio e arriva alla Giarina.
  • Piazza Bra – La piazza più grande di Verona entra nel Festival con due iniziative. Play Smart! è un invito a sperimentare come potrebbe essere la vita in una Smart City attenta alla sostenibilità e aperta alle nuove tecnologie. Il progetto Parco Pubblico di Giochi e Sport Tradizionali è invece un’iniziativa di valorizzazione del patrimonio culturale ludico, per la quale è stata avviata una campagna di crowdfunding: l’obiettivo è realizzare un parco pubblico aperto tutto l’anno, per offrire a tutti la possibilità di giocare, sperimentare, divertirsi.

Al DB Hotel Verona non vediamo l’ora inizino i giochi!
E tu sarai a Verona per il Tocatì?

Scopri il programma del Festival giorno per giorno.

Leave a Reply